La magia verde

Eccomi qui, come promesso, a scrivervi delle curiosità sulla magia verde. Ero in primis curiosa io di approfondire, dopo tanto tempo che ne sentivo parlare, su questi colori della magia.

la maga verde non è altro che usare gli aiuti della natura, come i rimedi erboristici, accompagnati da intenzioni pronunciate a formule, e sfruttare anche le proprietà energetiche e non solo chimiche delle piante.

In questo senso, un esempio semplicissimo di magia verde potrebbero essere i fiori di Bach (altro regalo della mia migliore amica.. questo libro ) perchè vanno assunti pronunciando una frase positiva e agiscono più sulla parte energetica che chimico fisica, prendendo dal carattere della pianta.

Altre cose simpatiche e curiose che ho trovato sono queste:

-la creazione di sacchetti di protezione

-l'uso dell'aromaterapia

-l'uso di erbe in tisane caricate con intenzione (le famose pozioni delle streghe)


Le piante nella magia verde vanno sempre rispettate e se possibile si deve raccogliere il ramo da terra (ad esempio per farsi la bacchetta di canalizzazione dell'energia), o di tagliare la pianta con una forbice o un coltello dedicato, ben affilato (così che non faccia male alla pianta) e dopo aver spiegato alla pianta lo scopo per cui viene tagliata e chiedendole il permesso.

Per questa ultima parte, si dovrebbe appunto consacrare un coltello a fulcin con manico bianco, che se si macchiasse della linfa della pianta senza il suo consenso, diventerebbe uno strumento di sventura e "vendetta" della natura su chi non segue la regola.. inquietante vero?

Per sicurezza, credo che se mai farò magia verde raccogliendo piante, non userò il Bolline (se l'ho scritto male perdonatemi), cioè il coltello della strega, ma mi limiterò a consacrare un paio di forbici allo scopo, che se dovessi capire male un no della pianta l'incanto verrà annullato..sono troppo magia bianca per farmi una automaledizione su uno strumento ahahaha!


tra altre pratiche si annoverano, la creazione di sacchetti votivi per le offerte a madre terra (di solito semi caricati di gratitudine che si lasciano nei parchi e boschi perchè se ne cibino gli animali o possa crescere qualcosa); l'invocazione degli elementi; la purificazione dell'aria tramite salvia, palo santo o alloro; (anche il palo santo deve essere preso da aziende che lo raccolgono da terra senza tagliare i rami) e la purificazione della casa..oltre che all'inverso le guarigioni a madre terra.


Breve articolo, ma sto ancora studiando..vi interessano approfondimenti sul tema? Io lo trovo molto affascinante questo ritrovare antiche pratiche di contatto con la natura in modo quasi sciamanico e stregonesco..


ovviamente anche qui.. agire con intento pulito, tramite energie ed entità di luce..beh mi pare una raccomandazione scontata ma non troppo ;-)


grazie a tutti!

A presto

Laura



54 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti