La lettura del registro akashico spiegazione dettagliata

Estrapolo da una mail informativa scritta per una persona che mi ha chiesto una lettura del registro, un articolo che spero verrà utile anche in futuro per poter dare informazioni più dettagliate su Akasha, sulla lettura del registro e su come si svolge :-)


"Secondo la tradizione da cui ho imparato io, quella dei Cuori Bianchi, proveniente dalla Spagna

(si narra sia di origine atlantidea), leggere il registro Akashico significa aprire un canale su uno dei piani più elevati della quinta dimensione, detta Akasha ("etere" in sanscrito), o dimensione di puro amore e guarigione. Siccome Akasha o etere si traducono anche come "sostanza che permea tutto ciò che è", concetto che ritroviamo anche alle Hawaii con la sostanza Aka (notare la similitudine del nome), alcuni, anche studiosi importanti, fraintendono il tranello linguistico e associano Akasha all'astrale in generale, cosa che nella mia tradizione è invece indicato come quarta dimensione o dimensione del sogno. Posso riferire solo quello che ho esperito e che fa parte della tradizione a cui ho attinto. Ma soprattutto ciò che la mia esperienza ha dato come conferma, anche se parlare di esperienza nel mondo immateriale comprendo sia difficoltoso.


Quando si apre questo canale, non solo si accede alle informazioni dell'Anima e del Sè superiore, o alle Guide spirituali ed esseri di Luce, ma proprio alla frequenza di Akasha, di amore e guarigione. La persona che vive a registri aperti sperimenta la connessione col suo Sè superiore e riceve questa frequenza.

Le informazioni in Akasha vengono metaforizzate come libri e come una biblioteca. in realtà sono tracce vibrazionali in continua evoluzione che l'anima di ogni cosa esistente lascia in questa dimensione, sia per quanto riguarda le esistenze passate, che per quella presente, che per quella futura. Qui deduco che sia nato il casino linguistico. Noi lasciamo traccia nella sostanza che permea tutto, detta anche etere, Aka, Akasha e mille altre maniere di chiamarla, ma l'Akasha a cui ci riferiamo quando parliamo dei registri è quella parte di memoria storica che custodisce queste tracce e si trova in alto nella quinta dimensione. Quindi non contiene solo informazioni ma anche la peculiarità di quella dimensione così alta. Detto questo usando la parola Akasha in questo contesto significa riferirisi a una determinata sfera alta della quinta dimensione in cui dimora parte del proprio Sè superiore, le alte guide ecc... e ovviamente la memoria custodita della vibrazione di ogni cosa, qui viene custodita e non accessibile a caso per rispettare le anime da curiosirtà di altri, per fare arrivare le cose quando l'anima è pronta e per fare sì che non vengano prese e modificate a caso memorie piani d'anima e quant'altro come avverrebbe nella dimensione del sogno e lasciandole in giro per tutto l'immateriale. Non tutte le anime sono evolute e questa cosa serve a proteggere sostanzialmente l'essere umano da sè stesso e farlo ritornare a una certa consapevolezza quando è pronto. Significa che tutti potenzialmente possono accedere ad Akasha, che non è un dono o una capacità particolare che solo alcuni hanno, ma solo alcuni si sentono pronti e richiamati a "tornarci" :-) Come capirlo? Se ti senti interessato a una lettura a fare un'iniziazione e se hai voglia di investire tempo e qualche soldi per pagarti la qualità.


A cosa serve leggere il registro?

A comprendere la missione che l'anima si è fissata per questa incarnazione e anche in modo più esteso lo copo di quell'anima nelle varie vite, prima di tutto.

Ad apprendere e comprendere cosa delle situazioni possono insegnarci a scopo evolutivo.

Comprendere dei nodi karmici e scioglierli o guarirli,

a capire il ruolo di una persona nella nostra vita

sapere come poter affrontare meglio una situazione

chiedere idee creative o di lavoro

chiedere delle nostre guide 

effettuare guarigioni spirituali.

E molto ancora.

La lettura avviene via vocale wazzup, dopo il pagamento per paypal o ricarica poste pay e dopo l'invio delle domande, sette o otto al massimo, costa 15 euro.

Non serve essere in presenza perchè Akasha non conosce distanze di tempo e spazio.

La formulazione delle domande verrà assistita, cioè aiuterò a riformulare eventualmente alcune domande per essere più evolutive possibile.

Akasha è conoscenza ai fini di guarigione.


Cosa non è possibile chiedere?

-previsioni del futuro (al limite si può chiedere "cosa posso sapere riguardo l'ipotesi/l'idea di..)

date di morte (qualsiasi cosa abbia a che fare con il futuro è labile perchè il registro è scritto in ogni istante, c'è il libero arbitrio, in ogni momento si generano karma oppure attitudini e guarigioni.. e certe cose sono fisse ma molte altre mutano in modo impressionante in base all'evoluzione dell'anima)--->Akasha dà una prospettiva diversa e dei punti di vista più elevati ed è una fonte di ispirazione e guida da parte della propria anima e del Divino. ma non è un dictat. Questo è in comune con i tarocchi e le carte, la divinazione, ma è qualcosa di ancora più diverso ed evoluto spiritualmente parlando. 

-Medianità coi cari defunti (è un'altra dimensione rispetto ad akasha e al momento non me la sento di riportarla nelle attività anche se la sto coltivando).

leggere registri di terze persone (neanche per i figli minori perchè l'anima non ha età)

si può però chiedere dal proprio registro cosa fare per il bene di..come aiutare la tal persona..cosa imparare in quella relazione ecc..

Il registro viene aperto con un decreto che viene tramandato da maestro ad allievo, questo perchè col decreto vengono tramandate l'attivazione energetica e il metodo per accedere correttamente ad Akasha.

Talvolta alcuni iniziati canalizzano dei loro decreti per svolgere le letture e in futuro percorrere poi la strada per iniziare altre persone con una nuova tradizione, in quel caso va bene perchè significa che le guide li hanno ritenuti pronti e perchè è avvenuto già dentro ad akasha, a me è successo e funziona benissimo. In questi casi è l'essere di luce in Akasha che fa l'attivazione alla persona. Al momento però non mi sento di iniziare a mia volta altri, devo completare il percorso anche con una maestra di registri "umana" XD.


Se vengono canalizzati accessi ad akasha da fuori akasha onestamente fin'ora non ne ho trovati di validi. Anzi, volando nel mondo di sopra in viaggio sciamanico mi sono resa conto che quello che viene insegnato e ho sopra illustrato a modo mio, ha un riscontro. La tradizione o leggenda vuole che questa pratica derivi proprio da Atlantide e che quelle persone fossero nate con questa peculiarità, e che pochi superstiti abbiano trasmesso la tradizione nei secoli, di nascosto, perchè le anime non erano più pronte a conoscere, si erano disconnesse. Oggi le anime si stanno riconnettendo quindi molti vogliono tornare giustamente ad avere questa connessione.

La salute: in Akasha si possono chiedere consigli animici per affrontare meglio una condizione di salute, ma NON si chiede per una diagnosi. Questo perchè c'è la medicina, noi la riteniamo un prodotto di akasha avendo a che fare con la guarigione, i medici studiano e ne sanno più di un lettore di registri. Due per legge non è consentito XD

Quando si parla di guarigione akashica si parla di guarigione puramente energetica, karmica, animica. A volte dà benefici immediati e permanenti anche sul fisico, ma non va considerata un miracolo, una scienza esatta o un sostituto della medicina, può essere un buon alleato a migliorare il benessere personale soprattutto dell'anima. Praticamente se guarisce il corpo, voleva dire che in quel caso era l'anima da guarire. Dipende molto dalla fede che uno ha.

Akasha collabora benissimo come detto con la medicina, tant'è che è una delle poche discipline esoteriche o olistiche che non demonizza le medicine e gli psicofarmaci, alcuni lettori ne fanno uso e ciò non altera le loro capacità spirituali, anzi una cosa aiuta l'altra. 

E' bene essere onesti e informare circa i limiti di una disciplina.


:-) :-) :-)




37 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti