L'archetipo nascosto nella semplicità della ruota dell'anno wicca

Nella sua teologia, la wicca è veramente semplice, ma racchiude in sè tutto il tentativo di riassumere gli archetipi rurali, di vita e di morte, di unione delle polarità, e dell'andazzo ondoso delle stagioni e dei suoi effetti su di noi..vi riporto stralci dal libro di C. Bouchet "Wicca", tanto per leggere la parte cosmogonica e mitologica, ma quello che se ne può trarre è come potremmo ritornare a sentire la natura, l'amore e i momenti d'ombra come occasioni per fare introspezione per poi andare sempre più purificati e leggeri verso la luce.

(ne parlo più approfonditamente in questo video

https://www.youtube.com/watch?v=PRojKxg_tYg )


Cosmogonia:

All'origine era il silenzio e in quel silenzio riposava la scintilla di vita inerente ad ogni cosa.

L'energia maschile e l'energia femminile si unirono con amore, ciascuna apportando una particella di vita. Dalla loro unione nacque la Luce, nella quale tutto era verità e misura.

Insieme erano lo spirito.

Dalla loro seconda unione nacque la terra e tutto ciò che vive su essa, tutto contemporaneamente, uomo e donna inclusi.

il principio maschile si è poi incarnato nel dio e il principio femminile nella grande madre.


La ruota dell'anno archetipale:

Allo stesso modo in cui le stagioni cambiano, gli dei conoscono una metamorfosi annuale nella quale si incontrano, si corteggiano, si uniscono, crescono, muoiono e rinascono.

Abitualmente si parte con il raccontare la storia nel periodo di Samahin, un periodo in cui il sole dorme e in cui il tempo è buio e silenzioso (31 ottobre). Il dio dorme dall'altra parte del velo attendendo la sua rinascita e la grande madre, come regina dell'oscurità, concepisce nel suo seno. Mentre il tempo scorre, il seme progredisce nella matrice della grande madre.

Durante il periodo di Yule (solstizio di inverno), la notte più lunga dell'anno, la grande madre dà alla luce un figlio. Questi incarna il riemergere del sole dall'oscurità dell'inverno.

Durante Imbolc (2 febbraio) la dea torna ad essere vergine. Man mano lei e il figlio che sta diventando ragazzo crescono fino all'equinozio di primavera, detto Ostara, prendono coscienza diventando ragazzi, dei misteri della propria sessualità.

Verso il 1 maggio, verso quindi Beltane, il calore del sole si fa più intenso. Il giovane e la fanciulla si corteggiano e celebrano la loro unione proprio in questo periodo. Diventando marito e moglie, re e regina, unendosi l'un l'altra fanno un passo verso la satato di dio e dea.

Beltane è il tempo della fertilità e del fuoco, di celebrare l'un l'altra i misteri dell'amore dell'uomo e della donna l'uno per l'altra .

La regina concepisce. Ella mostra i segni della gravidanza, come le spighe che maturano.

Il re e la regina ora governano e il sole è al suo zenith. (21 giugno solstizio d'estate, Litha)

A questo punto il sole comincia a decrescere verso l'oscurità, oscurità che tenta la regina, ma il re ancora vince e la luce può proseguire. Il re e la regina si destano a un profondo mistero: sono anche luce e oscurità.

Arrivati a fine luglio, Lughnasad, è il momento della mietitura, quindi del compimento. La mietitura è anche segno di morte, la regina dà alla luce un figlio ma ora lei e il re si trovano davanti alla visione della morte.

Ma anche della trasformazione della morte in vita (il raccolto che muore per diventare cibo).

Quando è tempo di equinozio di autunno (Mabon), il bambino è diventato un giovane giovane e il re ormai anziano lotta contro suo figlio. La regina invecchia e si prepara all'inverno.

In una visione il re apprende che sta in realtà combattendo contro sè stesso eprchè tutti gli esseri sono uno. Rinuncia al conflitto e lascia questa terra per diventare signore dell'altro mondo.

Anche la regina capisce che la vita e la morte sono una cosa sola. Diviene donna in menopausa e conosce gli antichi misteri. Non può più concepire.

A questo punto ci ritroviamo dove tutto è iniziato. Ormai sola, accende il fuoco di Samahin e leva le braccia implorando il signore dell'altro mondo. si apre il velo tra i mondi. la ruota del tempo ha fatto il suo giro completo, la crona passa all'altro mondo. Lei e il suo signore si riuniscono. i misteri della luce e dell'oscurità sono di nuovo riuniti, così un nuovo seme è deposto nella matrice della grande madre.


testo da cui ho tratto: https://www.ilgiardinodeilibri.it/libri/__wicca-bouchet-libro.php?id=5387&pn=6813


borsette porta tarocchi in stile: https://www.ilgiardinodeilibri.it/prodotti/__borsetta-porta-tarocchi-wicca.php?id=41217&pn=6813


https://www.ilgiardinodeilibri.it/prodotti/__borsetta-porta-tarocchi-sensualita-wicca.php?id=42701&pn=6813





13 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
  • Instagram

ATTIVITA' SVOLTA NEL RISPETTO DELLE NORME SULLE PRESTAZIONI INTELLETTUALI E CREATIVE OCCASIONALI, NEL RISPETTO MASSIMO DELL'ETICA VERSO IL FRUITORE.

Attenzione!!! IMPORTANTE precisazione:

Nessuno dei corsi percorsi attivazioni energetiche e consulti si sostituisce al parere psicologico, medico o di counseling

La parola "guarigione" o la dicitura "pulizia di memorie energetiche" e similari in questo contesto usate sono meramente spirituali e non intendono alcun miracolo o cura medica.  Per ulteriore riprova della buona fede e onestà della sottoscritta, ho deciso di applicare la modalità soddisfatti o rimborsati, con modalità e tempistiche diverse in base al tipo di servizio, che verrà fornita in un'informativa specifica prima di effettuare il pagamento.

Vengono rimborsati, se danneggiati al ricevimento, entro i 14 giorni dal ricevimento, con spedizione a carico dell'acquirente, i manufatti artistici.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now