Cosa amo di Akasha?

Di cosa sia Akasha e della lettura dei registri akashici ho parlato in un post precedente

Oggi mi piacerebbe parlare di cosa personalmente ne ho tratto e cosa letteralmente amo di questa dimensione..

Prima di tutto la sensazione di benessere che subito mi pervade aprendo i registri..mi sento come se il mio essere, da stare rinchiuso in uno spazio compresso, potesse espandersi in tutta la sua fluidità...io apro i registri la mattina e li chiudo la sera, ma per fare questo bisogna abituarsi gradualmente a gestire la potente energia che ti arriva, nell'arco di 21 giorni di pratica.

Aprire il registro significa fare entrare la quinta dimensione nella terza, cioè il contatto col sè superiore diventa diretto e ampliato.

Praticamente significa fare entrare un'energia di puro Amore e Guarigione (dove per guarigione non vogliamo rubare il lavoro ai medici, si parla di guarigione energetica, emotiva, a volte anche fisica nel senso che si sta meglio fisicamente, il corpo magari è aiutato a reagire meglio alle cure tradizionali, o arrivano intuizioni migliori su come cercare informazioni utili ecc..) nel proprio corpo e nel proprio cuore..se dovessi dare un colore ad Akasha direi sicuramente bianco, se dovessi dargli un sapore, direi il miele di tiglio, se avesse una sensazione sarebbe quella dell'azzurro, se fosse un suono sarebbe armonia, al tatto una brezza fresca ma anche calda e confortevole..

è un luogo letteralmente diverso in cui si va (per questo per entrarci serve fare una formazione e ritagliarsi un momento particolare..perchè perderesti il contatto con questa realtà), ed è una dimensione del sè ampliata quando stai a registri aperti facendo le cose quotidiane..

In Akasha e nel tuo registro non troverai mai cose che ti feriscono o cose espresse in modo aggressivo, quello NON è il linguaggio nè l'energia di Akasha. Akasha è semplicità, parafrasando la mia maestra, è Anima. Ed è anche la dimora di esseri di luce, delle tue guide e dove probabilmente si passa prima di incarnarsi..

Io fin'ora non ho mai trovato risposte nei registri che non fossero veritiere poi, anche se sul momento non le capivo magari. Ma è molto di più di un registro da consultare per avere risposte. Akasha sei tu.

Akasha è luogo dell'anima, della tua parte divina.

Amore

Luce

Semplicità

Guarigione

Coccole dagli angeli..

è tutto possibile e inizia ad esserlo anche quaggiù.

Basta credere, tenere accesa la luce e la fiamma dentro noi e accendere le fiaccole attorno. Qualsiasi cosa accada, voi partite dalla luce. Sempre.. (questo è un esempio di ispirazione venutami in meditazione akashika)..

Sono poche le persone che hanno avuto il coraggio di farsi aprire i registri, perchè su questa pratica ci sono tante mistificazioni in giro e stupidate come rischi di canalizzare chissà cosa. No allora se sei amore canalizzi amore. Punto. Non c'è modo di sbagliarsi se il tuo maestro ha fatto quello che doveva per bene perchè Akasha ha un suo sapore..

mi piace molto leggervi/mi le carte e fare ho'oponopono, ma la mia passione più grande resta Akasha. Non c'è nulla di più diretto, va oltre ogni percorso, ogni coaching ecc..anche se sono una tarot coach e si possono unire le due cose e varie tecniche..


Vi saluto con la testimonianza della mia prima "akashina", che ha fatto un breve percorso di coaching (cioè porsi obiettivi da raggiungere a step) tramite la lettura del suo registro akashico.


Con lei avevamo affrontato due tematiche importanti, il rapporto con la famiglia e il miglioramento del rapporto con l'abbondanza, in un momento in cui si sentiva molto scarica e a terra..ecco cosa scrive:


Vorrei descrivere bene quello che ho provato quel giorno pensando ai miei genitori..è stata come una rivelazione..tu ricordi esattamente? Sembrerà strano ma io più che ricordo delle parole dette ho conservato la sensazione fortissima di chiarezza della situazione..e poi ricordo che in seguito tutto è migliorato perchè ho visto i percorsi diversi in ognuno di noi..

Sull'abbondanza i registri sono stati potenti..

Avevo dubbi, credevo che ciò che stessi facendo per migliorare la mia vita non fosse abbastanza.. Credevo di non avere energie..

Mi sono trovata con abbondante lavoro e situazioni da risolvere che mi hanno fatto capire che quella sensazione di carenza era una mia credenza..

Mi è arrivato tanto da fare in quel periodo che mi sono detta io ce la faccio devo solo volerlo..

Mi ero precedentemente convinta che ero fragile e che avessi solo il minimo per sopravvivere..quando ho espresso il pensiero di stanchezza tutto si è fermato perchè mi sentivo di dover riposare e così via.. dipende da ciò che si desidera, consapevoli o no..

I registri aprono la via..

La sensazione è quella della certezza che nel momento in cui ne abbiamo bisogno le soluzioni arrivano..

Bisogna mettersi in ascolto..

Anche l'energia per dare una mano ad altri vale lo stesso principio..l'importante è accettare il pensiero di volerlo fare e come per magia si presenta l'occasione..sotto forma di una parola, un sorriso, un abbraccio, o se si riesce qualcosa di più concreto..

ma comunque resta il sentire di aver potuto fare qualcosa..fa parte dell'abbondanza tutto questo..anche questo..

Inoltre ho potuto sperimentarlo anche nel gestire la rabbia per le ingiustizie..sentire che c'è abbondanza per tutti calma l'animo..

Questi sono gli abbondanti pensieri che mi sono arrivati con l'apertura dei registri.. è una sensazione stabile dentro me ed è abbondante anche questo..


La streghina bianca Red Star ;-)


Abbiamo completato il percorso con le pulizie ho'oponopono musicate delle memorie negative e le guarigioni akashike relative alle tematiche affrontate. Oggi posso dire di non aver più visto questa splendida ragazza così a terra e scarica, nonostante le onde della vita.. e questa è stata la mia abbondanza, oltre ad aver ricevuto in cambio delle preziosissime interpretazioni dei miei sogni da parte sua (avevamo fatto uno scambio di servizi invece che farmi pagare perchè era la prima cliente e mi stava facendo il favore di farmi esercitare)..se vi serve interpretare un sogno lei è proprio brava!


Tanta luce, tenete accesa la fiamma che se portiamo pace da dentro a fuori anche la realtà farà da specchio.. anche se questo mondo sembra così difficile e tremendo per poter azzardare dire una cosa così..ma io la dico..e la dirò ancora! Perchè ho sperimentato nel mio intimo, nei miei rapporti più stretti cosa vuol dire cambiare questo paradigma e stare con la fiaccola accesa, qualsiasi cosa accada, danzare una danza medievale..


E qui l'oracolo dei registri akashici di quel genio di Lianka, cara anima amica e maestra sempre gentile e disponibile.





23 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti