Affidarsi, quanto ci riusciamo? Alcuni consigli e metodi..

In questa settimana mi è risuonato molto il concetto di affidarsi.

Ma cosa significa affidarsi?

Significa confidare nel fatto che le tue guide, gli angeli, gli esseri di luce, l'universo, il tuo Sè Superiore, il Divino in genere, sappiano prendere la scelta giusta e sistemare le cose energeticamente di modo che tu, occupandoti di avere cura di te, di essere una persona armonizzata e di fare scelte etiche e giuste, possa letteralmente surfare sulle onde dalla vita, anche nei momenti di bassa, trovando via via le azioni ispirate, avendo FIDUCIA che sei sostenuto e appoggiato, guidato e protetto.

Un concetto quasi difficile da applicare, presi come siamo da voler controllare tutto..e mi riferisco al fatto che vogliamo fare molto lavoro su noi stessi e sulle situazioni che ci circondano al fine di migliorare e andare verso il bene.

E questo è buono. Anzi è magnifico e va fatto.

Ma in che stato d'animo riusciamo a farlo?

Riusciamo a farlo nella fiducia totale di essere sempre sostenuti e guidati?

Riusciamo a percepire o chiudiamo il cuore a mille dubbi?

Non dico certo che tutti debbano canalizzare certo.. capisco che non sentire direttamente o non sapere come interpretare alcuni segnali dell'universo renda più difficile il tutto.

Ma proprio per questo esistono degli strumenti che possono venirci in aiuto, alla portata di tutti.

Uno di questi è la preghiera. Sì proprio la preghiera, quella pratica antica e poco usata ad oggi che se sgorga dal cuore e con convincimento ci aiuta ad avere fede che Qualcosa/Qualcuno che la sa più lunga ci sosterrà. Puoi trovarne tantissime scritte, canalizzate, dalla tradizione oppure lasciare che sgorghino dal tuo cuore.

Un altro metodo è recitare dei mantra che ci aiutino in questo processo. Il più adatto secondo me è il mantra Ho'oponopono, proprio per la vibrazione altissima che hanno le parole che lo compongono: "mi dispiace, perdonami, grazie, ti amo". Non lascia spazio al dubbio e la nostra mente per credere ha bisogno di non dubitare, di sentire affermazioni che non lascino spazio a.. Le preghiere e i mantra più efficaci si chiudono con un grazie, perchè il grazie non è una richiesta: è la certezza che verremo esauditi con immenso amore. Ma qualsiasi preghiera o mantra che ti dia alte vibrazioni e cui tu sei abituato sono perfetti.

Altri metodi utili sono le attivazioni energetiche come l'heart Healing angelico e tutte le attivazioni che ci mettono in connessione con gli angeli, con le energie alte e ci permettono di comunicare con loro e farci autotrattamenti o ricevere consigli.

Tra queste io pratico e consiglio, appunto: Heart Healing angelico (che puoi richiedermi anche se non è stata aggiornata in shop ancora), attivazione a Metatron, Attivazione energetica "le dolci ali di Iside".. insomma tutte quelle attivazioni dove si richiede di affidarsi dolcemente e ricevere amorevoli consigli.

Oppure, procurarti un oracolo, magari angelico, e dedicarlo al tuo angelo custode.

Prediligerei oracoli con messaggi semplici e diretti che possano sia essere chiari se non sei abituato a leggere le carte, sia stimolare la tua intuizione per "prolungare" il messaggio ascoltando il tuo cuore e intuendo cosa il tuo angelo custode ti sta dicendo..


Pensa questo articolo nasce da una carta che ho estratto dal mazzo dedicato al mio angelo (ne ho uno che ho realizzato io stessa con semplici frasi personalizzate e canalizzate):


"Permetti a me e agli angeli di aiutarti e guarirti".


Si perchè, al di là delle tecniche e dei meravigliosi percorsi che possiamo fare per lavorare su di noi, quanto veramente permettiamo all'universo di intervenire e sostenerci per il nostro bene?


Quello che conta, al di là delle tecniche che usiamo, è il sentimento di Fiducia (in quel qualcosa di più grande) con cui ci approcciamo a tali lavori o alle azioni pratiche della vita che, grazie a questo sentimento, saranno via via più ispirate alla saggezza e all'Amore.








32 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti